Countdown Trentapassi 2017

Domenica 7 maggio 2017 ritornano Trentapassi Skyrace e Vertical Race. Molte novità per l’evento di Marone sul lago d’Iseo. Ancora pochi pettorali disponibili per la prova d’apertura del VK World Circuit.
Dopo solo cinque edizioni la Trentapassi Vertical, si è guadagnata l’inserimento come gara di apertura del Vertical Kilometer World Circuit 2017, circuito che raccoglie le più affascinanti Vertical mondiali in Italia Spagna Portogallo Francia Norvegia Stati Uniti Svizzera (http://www.vkworldcircuit.com). La competizione di Marone, con i suoi 3,5 km di sviluppo per 1050 metri di dislivello a picco sul lago, e con la sua estrema tecnicità con passaggi su roccia è riuscita in questi anni ad entrare nel gotha delle competizioni “vertical” più belle al mondo.
«Ci siamo, – ha raccontato Davide Zanotti, direttore di gara – si avvicina il momento per il quale tutto il Team Trentapassi è al lavoro da mesi. Grazie agli sponsor alle amministrazioni comunali di Marone e Zone e con il patrocinio della Regione Lombardia stiamo allestendo una gara di altissimo livello. Siamo orgogliosi del privilegio che la International Skyrunning Federation ci ha concesso: essere gara di apertura del VK World Circuit. Inoltre La Trentapassi Skyrace consolida il suo ruolo di gara di apertura del La Sportiva Mountain Running Cup e viene riconfermata anche gara delle Skyrunner Series Italy 2017. Percepiamo la responsabilità, ma sappiamo di aver lavorato bene e quindi non vediamo l’ora di dare il via a queste incredibili competizioni».
L’albo d’oro della Trentapassi conta in campo maschile 4 anni di dominio incontrastato dell’atleta Team La Sportiva Urban Zemmer, che ha preceduto nell’ordine Marco Facchinelli, Nicola Golinelli, Remì Bonnet, Nicola Pedergnana. Urban Zemmer è detentore con il tempo di 38’49’’ del record della Trentapassi VK.
In campo femminile dopo le prime due edizioni nel segno di Samantha Galassi (La Recastello), lo scettro è passato a Emmie Collinge (Atletica Alta Valtellina) che detiene il record con il tempo di 50’18”.
Le caratteristiche atletiche di potenza, agilità e velocità sono esaltate dai 17,5 Km di sviluppo per 1300 metri di dislivello positivo e altrettanti di dislivello negativo. Con il suo profilo caratterizzato da ripidi passaggi tecnici su roccia, picchiate mozzafiato su prato, tratti collinari e discesa finale per tornare all’arrivo in riva al lago fanno della Trentapassi Skyrace una competizione da non perdere!
I record sono di Remì Bonnet (Team Salomon) con 1:34:37 e da Denisa Dragomir (Valetudo) con 1:55:58.
Per entrambe le gare, gli organizzatori mantengono per il momento il riserbo sui nomi, ma si preannuncia ricco e di assoluto livello il gruppo di sfidanti decisi a provare a sfidare la Trentapassi e a ritoccare i record sia in campo maschile che femminile: Italia, Francia, Colombia, Spagna, UK, Norvegia, Svezia, Svizzera, Austria, Croazia, Romania le nazioni da cui si muove l’offensiva.
Le iscrizioni sono ancora aperte, ma manca veramente poco all’esaurimento dei 550 pettorali per la Trentapassi Skyrace e 250 pettorali per la Vertical Race, e in ogni caso saranno comunque chiuse il 22 Aprile.
Oltre al solito ricco pacco gara, nella tradizione Trentapassi, con capo di abbigliamento tecnico, pasta party in riva al lago e meritata birra all’arrivo, la Trentapassi offre un plus…il tuffo nel lago direttamente dalla linea del traguardo lanciato lo scorso anno da Remi Bonnet, Ionut Zinca e Tadei Pivk.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori Info

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi e statistici. Chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi